Azienda

Liicht Professional Lighting è una giovane azienda nata con la tecnologia LED e focalizzata sulla produzione di corpi illuminanti di tipo professionale. Raggruppa al suo interno quattro diverse aziende ognuna focalizzata in un settore illuminotecnico specifico. Una è specializzata sulla produzione di corpi illuminanti industriali dedicati a fabbriche, magazzini e grandi superfici coperte. Una seconda azienda si occupa di illuminazione stradale. Una si occupa di corpi illuminanti dedicati alle grandi aree esterne come centri sportivi, stadi, porti ed aeroporti ed infine l’ultima concentrata sulla produzione di lampade specifiche per aree commerciali e supermercati.

Il gruppo conta oggi circa 600 persone ed è presente in 24 paesi nel mondo.

Liicht Professional Lighting ha come filosofia costruttiva quella di fornire in modo semplice ed estremamente qualitativo soluzione illuminotecniche su misura con un estrema attenzione all’efficienza energetica garantendo una luce perfetta e la migliore consulenza progettuale. Per soddisfare questi standard Liicht ricorre tecnologie di ultima generazione fra le quali il Light Management.

Liicht Professional Lighting per questioni di massima chiarezza, fornisce i dati sui propri prodotti con le seguenti modalità:

  • Flusso della sorgente indica il flusso luminoso prodotto dai LED secondo quanto indicato dal produttore dei LED utilizzati nell’apparecchio stesso.
  • Flusso dell’apparecchio sono i lumen reali in uscita dall’apparecchio stesso. Il flusso reale è quindi inferiore al flusso nominale in quanto viene influenzato dal regime termico dell’apparecchio e dall’utilizzo diffusori, schermi o lenti per la gestione della luce.
  • L’assorbimento di potenza indicato in tabella comprende l’assorbimento della sorgente luminosa LED, l’assorbimento di potenza da parte del driver e di eventuali altri componenti elettronici presenti nell’apparecchio stesso.

Rischio fotobiologico

Il termine “rischio fotobiologico” fa riferimento al potenziale della luce, in particolare agli estremi dello spettro visibile, di danneggiare l’occhio. All’estremità blu dello spettro visibile le nostre apprensioni riguardano gli effetti dannosi della luce ultravioletta, mentre nell’estremità rossa ci preoccupiamo dei danni della luce infrarossa.
Vengono presi in considerazione tre possibili scenari in relazione ai rischi per la pelle e gli occhi: esposizione della pelle, esposizione della superficie dell’occhio (cornea, congiuntiva e lenti) ed esposizione della retina nella parte posteriore dell’occhio.
Lo standard che prende in considerazione il rischio fotobiologico è la norma EN 62471-2008. A causa dei gravi pericoli potenziali, sono necessari molti test da parte di terzi per stabilire in quale “gruppo di rischio” i prodotti debbano essere classificati.

Gruppo di rischio 0
Apparecchi che non presentano alcun rischio fotobiologico

Gruppo di rischio 1
Apparecchi che non presentano alcun rischio dovuto alla normale limitazione comportamentale di una persona all’esposizione ad una sorgente luminosa

Gruppo di rischio 2
Gli apparecchi non presentano alcun rischio dovuto alla reazione istintiva a distogliere lo sguardo da una sorgente di luce molto luminosa o dovuta a sofferenza termica

Gruppo di rischio 3
Gli apparecchi presentano un rischio anche per un’esposizione momentanea o breve. L’utilizzo per l’illuminazione generale non è permesso.
Liicht si impegna ad eliminare questo rischio e, come risultato di un’attenta selezione e procedure di test, tutti i nostri apparecchi utilizzano LED che appartengono al gruppo RG0 (gruppo di rischio che non presenta alcun rischio biologico).

Garanzia

L’attenzione alla qualità e alla durata nel tempo permette a Liicht Professional Lighting di garantire i propri prodotti per 5 anni, a condizione che siano installati secondo le istruzioni comunicate sul catalogo e sul sito web.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Ok